Sandro Gualdani: “Orgoglioso di collaborare con l’azienda”

Condividi questo articolo

Sandro Gualdani: “Io e Alberto Riccarelli, una vita a braccetto con il nostro amato marmo. Orgoglioso di collaborare con Travertini e Pietre”.

Sandro Gualdani, titolare de La Bottega del Marmo, è un professionista con il quale Travertini e Pietre collabora proficuamente. “Ho ricevuto una chiamata da Alberto ad inizio 2019, grazie ad contatto comune” spiega. “Travertini e Pietre cercava un installatore che avesse una profonda esperienza dei materiali lapidei e delle loro lavorazioni e che effettuasse posa in opera e lavorazione in itinere. Ma soprattutto cercava una persona di fiducia. Così è partita bellissima esperienza di lavoro con il Museo dell Opera del Duomo di Pisa in collaborazione con Opera Laboratori Fiorentini”.

Un’intesa sbocciata subito quella tra Sandro Gualdani e Alberto Riccarelli. “Con Alberto ci siamo capiti da subito senza bisogno di tante parole. Entrambi siamo molto legati al nostro lavoro di maestri marmisti e con esperienza ormai accumulata in tanti anni. Praticamente – racconta ancora – una vita a braccetto con il nostro amato marmo. La nostra collaborazione da quel primo importantissimo lavoro portato a termine con successo, si è ulteriormente consolidata e c’è un rapporto lavorativo basato su una fiducia incondizionata da parte di entrambi”.

Sandro ha poi parole di stima per l’azienda e per tutti i dipendenti: “Serietà e grande professionalità sono le linee guida che la contraddistinguono. Qualità e scelta dei materiali. Uno showroom come se ne vedono pochi in Italia. Personale qualificato, a completa disposizione del cliente. Queste caratteristiche fanno della azienda di Alberto una bella realtà del nostro territorio toscano e mi rende orgoglioso di esserne partner. Alberto – conclude Sandro Gualdani – che è un profondo conoscitore dell’arte lapidea, sa che può contare su una persona altrettanto seria e competente, che ha come obiettivo sempre la qualità del risultato finale”.

Museo del Duomo di Pisa, il materiale a servizio dell’arte

Leggi altri articoli

Torna su