Salvatore Spataro: “Lo showroom di Travertini e Pietre offre uno sguardo a 360° sul materiale”

Condividi questo articolo

Salvatore Spataro, architetto e designer, racconta la collaborazione con Travertini e Pietre e un progetto speciale nella città di Noto.

Tra Firenze e Noto. Salvatore Spataro, architetto e designer, ha collaborato a diversi progetti con Travertini e Pietre. “Abbiamo avuto modo di conoscerci e collaborare. Alberto Riccarelli è una persona estremamente professionale, sa presentarsi bene a noi architetti. Apprezzo molto lo showroom di Vaiano: ci offre uno sguardo a 360 gradi sul materiale che Travertini e Pietre offre spiega Salvatore.

Dopo aver lavorato per molti anni con uno studio fiorentino dal 2016 opera in proprio dividendosi tra il capoluogo toscano e Noto, la città siciliana dove il barocco conosce una delle sue massime fioriture. Non è un caso che proprio l’eredità barocca abbia ispirato alcuni lavori di Salvatore.

“Uno dei progetti a cui sono più legato è una piccola struttura ricettiva nel centro storico di Noto” racconta. “La scelta stilistica che ha accompagnato l’intero iter progettuale di “Filinona” ricade su un mix di tradizione e modernità. Elementi tipici della tradizione locale caratterizzano gli ambienti donando un’atmosfera calda e dal sapore antico. Mi interessava il fatto che i viaggiatori venissero a contatto con l’essenza siciliana già dal loro soggiorno”.

Leggi altri articoli

Torna su